È il Paese del grattacielo più alto del mondo (828 metri!), della più larga isola artificiale del pianeta, realizzata a forma di palma, e del centro commerciale più grande al mondo, che si estende su una superficie di 350mila metri quadri a piano, per quattro livelli. È Dubai, città che tra i sette emirati che compongono lo stato degli Emirati Arabi Uniti, è non solo la più popolosa, ma è una realtà sempre in fermento, piena di voglia di sperimentare e innovare come dimostrano i numerosi arditi progetti già realizzati e quelli in corso d’opera, vere e proprie meraviglie dell’uomo moderno.

1- Ski Dubai – Forse il più ardito tra i progetti realizzati a Dubai, questo ski-dome è una vera e propria stazione sciistica all’aperto dotata di cinque piste innevate con cannoni sparaneve e servite da una seggiovia e da un rifugio stile alpino. La temperatura interna è sempre sotto zero anche quando il sole tra le dune del deserto circostante porta i termometri oltre i 50°C.

2- La cornice gigante – Con l’idea di valorizzare i differenti panorami che compongono la città-stato di Dubai fervono i lavori per la realizzazione di una gigantesca cornice alta 150 metri. All’ingresso della titanica cornice sorgerà anche un museo dedicato alla storia del piccolo e opulento emirato arabo.

3- La biblioteca Mohammed bin Rashid Al Maktum – Dedicata all’emiro di Dubai, che ricopre inoltre le cariche di primo ministro e vicepresidente degli Emirati Arabi Uniti, questa futuristica biblioteca è stata progettata con un’architettura a forma di libro aperto. E ospiterà oltre 1 milione di libri.

4- La riserva naturale di Ras Al Khor – All’interno di questa selvaggia riserva che si estende su una superficie di oltre 350 ettari, gli operai sono al lavoro per ultimare un enorme centro servizi dalla bizzarra forma di gigantesca conchiglia. All’interno dell’edificio troveranno spazio negozi, ristoranti e terrazze panoramiche con tanto di scenografica passeggiata lungo le mangrovie.L’edificio si estenderà su tre livelli ed ospiterà negozi, ristoranti e terrazze panoramiche.

5- Nuovo zoo safari – In un’estensione di ben 120 ettari coabiteranno, a partire dal 2016, tigri, giraffe ed elefanti per un totale di oltre mille esemplari, oltre ad un parco per le farfalle, un giardino botanico e, nel bel mezzo del deserto, un campo da golf con un perfetto green.
6- Il Museo del Futuro – Dove poteva sorgere, se non a Dubai, un museo dedicato al futuro? Questa spettacolare struttura, che si prevede sarà inaugurata nel 2017 grazie ad un investimento complessivo di 123 milioni di euro, è concepita come un vero e proprio polo dell’innovazione per stimolare lo sviluppo di nuove idee e tecnologie.

7- Materials Handling Middle East – Nella città dell’innovazione si svolge dal 14 al 16 settembre 2015 la più importante fiera dell’intralogistica di tutto il Medioriente. Qui è possibile scoprire le soluzioni più all’avanguardia del settore dello stoccaggio e del material handling per ottenere la massima efficienza della propria supply chain. Sotto i riflettori che Dubai accende sulle tecnologie per la logistica ci saranno anche i magazzini automatici verticali e i magazzini automatici orizzontali di Kardex Remstar: tutte le soluzioni più innovative e quelle già ben collaudate nei magazzini di tutto il mondo per conseguire maggiore efficienza nella gestione dei materiali, incremento di produttività ed ergonomia lavorativa.

Il futuro è già qui ed è una meraviglia.