“Bisogna restituire alla natura ciò che ci ha donato”: quest’affermazione di Yves Rocher racchiude tutta la filosofia della società francese che, nata nel 1959, è oggi una realtà con oltre 15.000 dipendenti in tutto il mondo, specializzata nella cosmetica vegetale, ossia cosmetici e prodotti per la cura del corpo basati su preziosi principi attivi estratti dal variegato regno vegetale. Questa attenzione alla natura e alla sua tutela è presente in ogni fase dell’attività di Yves Rocher, anche in ambito logistico.

È per questo che, con l’obiettivo di ottimizzare la gestione delle materie prime presso i propri laboratori di ricerca a Parigi con l’integrazione di nuovi magazzini automatici, l’azienda francese ha scelto un sistema antincendio ad azoto affidandosi a Kardex Remstar.

Un sistema antincendio innovativo, Abbinato a un magazzino automatico, che tutela persone, merci e ambiente

Yves Rocher ha espresso l’esigenza di un sistema di stoccaggio delle materie prime accessibile su tre piani con una protezione antincendio completa, in grado di attivarsi all’avvisaglia delle più piccole particelle di fumo e capace di eliminare il pericolo di fuoco senza danneggiare l’unità di stoccaggio e le materie prime in essa contenute.

La risposta è stata fornita da Kardex Remstar con l’implementazione di due magazzini automatici verticali Shuttle XP 250 con sei aperture di accesso su tre piani e sistema antincendio con azoto (gas inerte integrato): un gas normalmente presente nell’atmosfera che non ha alcun impatto sull’ambiente e sulle persone che operano presso i magazzini.

Grazie ai magazzini automatici Massima protezione
e tempi di fermo produzione
ridotti al minimo

L’innovativo sistema antincendio è basato su un allarme per il rilevamento immediato del fumo e su un sistema di rilascio di azoto per creare un ambiente con un ridotto livello di ossigeno dove la combustione diventa chimicamente impossibile. In questo modo le materie prime utili alla ricerca e alla produzione di cosmetici e il sistema di stoccaggio stesso sono protetti da un sistema che ne assicura l’integrità in caso di rischio di incendio e permette di ridurre al minimo i tempi di fermo della produzione in caso di problemi. In caso scatti l’allarme, infatti, l’emissione di azoto mantiene i livelli di ossigeno al minimo per dieci minuti: il tempo utile per scongiurare le possibilità di incendio, oltre i quali il sistema viene ripristinato allo stato originale e l’attività può riprendere senza ulteriori necessità di manutenzione.

Logistica e sicurezza al servizio della bellezza.

Necessiti di informazioni su un magazzino automatico?

  1. Quanto costa un magazzino automatico?
  2. In quanto tempo puoi rientrare nell’investimento acquistando un magazzino automatico?

Contattaci!